Napoli - Via dell'Eremo ai Camaldoli, 58 - Via Camillo Guerra, 13 - 80131
+390815875798
istitutopiaget@hotmail.com

CARTA DEI SERVIZI

Il DPCM 19/5/95 ha fissato e dettato, per le STRUTTURE SANITARIE, precisi indirizzi inerenti l’istituzione della CARTA DEI SERVIZI SANITARI.

Tale strumento rappresenta un attestato, ed un documento al tempo stesso, attraverso il quale una struttura sanitaria come la nostra, nel pieno rispetto delle norme che sovrintendono e disciplinano l’esercizio della sua attività, deve fornire in maniera accessibile e trasparente al cittadino – utente, una “fotografia” del suo operare, ovvero le prestazioni che essa eroga, degli strumenti che vengono utilizzati e delle condizioni in cui essa complessivamente esercita l’attività.

In questo modo la CARTA DEI SERVIZI introduce nel mondo sanitario, il concetto secondo il quale un’organizzazione sanitaria, con un pacchetto di servizi o di prestazioni, deve assicurarli al meglio alla sua clientela con un processo di chiara comunicazione, facilitando così la piena comprensione del significato e dell’utilità della sua offerta.

Ma la CARTA DEI SERVIZI vuole anche dare un esempio di diritto all’informazione nell’ambito più generale del processo di tutela della salute e perciò rappresenta uno strumento di garanzia per il paziente e di salvaguardia dei suoi diritti.

Si realizza in tal modo un processo innovativo nel rapporto paziente – struttura sanitaria cui egli si rivolge: l’uno non più disinformato ed obbligato a districarsi nelle difficoltà prima di sapere, per poi avere, e l’altra tenuta ad anticipare in termini di informazione sulle prestazioni e le attività che eroga, migliorando soprattutto il fattore qualità.

I PRINCIPALI RIFERIMENTI LEGISLATIVI DELLA CARTA DEI SERVIZI

  • DPCM 19/5/95 – ISTITUZIONE CARTA DEI SERVIZI;
  • DPCM 27/1/94 – PRINCIPI SULL’EROGAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI SVOLTI ANCHE IN REGIME DI CONVENZIONE;
  • L. 675/96 e succ. mod. – RISERVATEZZA SUI DATI SENSIBILI;
  • D. L.vo 626/94 e succ. mod.– MISURE DI PREV. E SICUREZZA SUL LAVORO.

PRESENTAZIONE

Dopo l’accettazione della pratica, il paziente viene inviato presso le figure professionali interne al centro, quali l’Assistente sociale che raccoglierà i dati socio-ambientali del paziente, e le figure mediche specialistiche per una prima valutazione clinica. Successivamente verrà redatta una cartella clinica con la definizione degli obiettivi terapeutici a breve ed a medio termine e la formulazione del progetto riabilitativo.

Gli specialisti effettuano in collaborazione con i terapisti controlli clinici a tempi programmati, sia ai pazienti in trattamento AMBULATORIALE che presso il domicilio dei pazienti in trattamento DOMICILIARE, per la verifica del trattamento e l’eventuale riprogrammazione degli obiettivi terapeutici.

L’erogazione dei servizi è impostata a criteri di uguaglianza, imparzialità, continuità, diritto di scelta, partecipazione, efficienza ed efficacia.

Così facendo, si tenta di portare la RIABILITAZIONE, verso un’impostazione più moderna, passando da un’insieme di tecniche e procedure da applicare, in modo differenziato per categorie di cittadini, ad un processo di soluzione di problemi ed educazione agli stessi, nel corso del quale si porta una persona disabile a raggiungere il miglior livello di vita possibile sia sul piano fisico che sul piano funzionale, sociale ed emozionale. Per ciò che concerne le disabilità più gravi, questo processo riabilitativo, coinvolge la famiglia del disabile, attraverso vari incontri con l’equipè multidisciplinare e attraverso progetti e programmi terapeutico-riabilitativi.

Sono svolte dal centro, quindi, tutte quelle attività dette “sanitarie di riabilitazione” , interventi valutativi, diagnostici, terapeutici e l’insieme di procedure finalizzate ad ottenere che il cittadino disabile possa muoversi, camminare, parlare, vestirsi, comunicare efficacemente e soprattutto, reinserirlo nel suo ambiente familiare, lavorativo, scolastico e sociale.

EQUIPE MEDICO-PSICO-RIABILITATIVA

DIREZIONE SANITARIA

NEUROPSICHIATRA INFANTILE

FISIATRA

FONIATRA

PSICOLOGA e PSICOTERAPEUTA

ASSISTENTE SOCIALE

COORDINATORE SETTORE LOGOPEDICO

COORDINATORE SETTORE PSICOMOTORIO

COORDINATORE SETTORE FISIOTERAPICO AMBULATORIALE

COORDINATORE SETTORE FISIOTERAPICO DOMICILIARE

SUPERVISORE PROTOCOLLI TERAPEUTICI

CARTELLA CLINICA

Per ogni paziente viene redatta una cartella clinica che, oltre alla valutazione neurologica, fisiatrica, foniatrica e psicologica, prevede l’affiancamento “video” e “audio” di sedute di terapia.

All’interno si ritrova il programma o progetto riabilitativo proposto dal distretto dell’assistito in collaborazione con la famiglia del paziente e l’equipe del centro.

PROGETTI TERAPEUTICI

I progetti terapeutici, sono alla base di una moderna, efficace ed efficiente riabilitazione.

Si suddividono in:

PROGETTO DI PERSONA: è composto dall’insieme delle proposte elaborate dall’équipe riabilitativa che, tenendo presente tutti i bisogni del paziente, e delle sue eventuali disabilità ed abilità residue, definisce quali sono gli esiti desiderati e stabilisce i tempi di intervento dei trattamenti riabilitativi offerti.

PROGETTO DI STRUTTURA: è l’organizzazione della struttura e le modalità operative che la stessa offre, relativamente agli spazi, all’organizzazione del lavoro, coinvolgimento delle famiglie, assistenza sociale, tale da garantire una funzione di supporto finalizzata alla riabilitazione globale del cittadino con il consecutivo inserimento nella realtà sociale.

PALESTRE ED AMBULATORI

La struttura dispone di palestre e di stanze di terapia per i vari settori riabilitativi quali fisiokinesiterapia, riabilitazione neuro-motoria, psicomotricità, logopedia, terapia occupazionale, psicoterapia individuale e familiare.

Sono presenti inoltre ambulatori polispecialistici.

SETTORI RIABILITATIVI

NEURORIABILITAZONE, FISIOKINESITERAPIA, TERAPIA FISICA, GINNASTICA RESPIRATORIA, NEUROPSICOMOTORIO, LOGOPEDICO, TERAPIA OCCUPAZIONALE, ORTOTTICO, PSICOTERAPICO, ASSISTENZA SOCIALE, NEURO RIABILITAZIONE DOMICILIARE.

ACCETTAZIONE

L’accettazione dei pazienti afferenti ai vari settori riabilitativi è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 18,00.

Per eventuali informazioni contattarci ai numeri: 0815872111 – 0815875798.

GUIDA SINTETICA ALLE PROCEDURE BUROCRATICHE E NOTE INFORMATIVE

ASSISTENZA RIABILITATIVA

AMBULATORIALE E DOMICILIARE ex art. 26 L. 833/78:

Presentare all’A.S.L. di appartenenza i seguenti documenti:

Prescrizione medica specialistica di una struttura pubblica;

Certificato di residenza;

Certificato di nascita;

Stato di famiglia;

Fotocopia del libretto sanitario;

Fotocopia del codice fiscale;

Disponibilità al trattamento della struttura.